mercoledì 18 gennaio 2012

* tesori del mare

Una passeggiata sulla spiaggia.
Il mare porta a riva mille tesori. 
Eccone uno: il riccio cuore (Echinocardium cordatum). E' molto raro trovarli perché il loro guscio, dalla tipica forma a cuore, è assai fragile. 
Durante la nostra passeggiata ne abbiamo trovati addirittura due, uno più grande, nella foto sopra, e uno più piccolo, nella foto sotto.
Questi ricci vivono sui fondali sabbiosi, da pochi metri fino a 250, e i loro aculei sono molto sottili e non rigidi come quelli dei ricci di scoglio più conosciuti. 
Ho dovuto resistere parecchio per lasciarli lì e non portarli a casa, ma amo la fotografia proprio per questo: puoi lasciare intatta la natura e portartela a casa lo stesso!
:o)

10 commenti:

  1. Come mi piace la tua filosofia!
    Io non li avevo mai visti questi ricci-cuore.

    p.s. Ieri sera ho fatto la carot cake...mmmm, che buona! Me ne sono portata un pezzetto anche al lavoro per uno spuntino piú tardi ;)

    Ciao,
    iLa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ iLa è difficilissimo incontrarli, si rompono solo sfiorandoli, e chi cammina sulla spiaggia d'inverno di sicuro ne schiaccia tanti senza accorgersene, se poi non si conoscono non li si nota nemmeno.
      Sono contenta che la carrot cake ti sia piaciuta, è un'ottima coccola per spezzare la giornata!

      Elimina
  2. ooooooooooooooooooooooooohhhhh!!!!
    meraviglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Franny è quello che esclamo io (anche solo dentro di me) quando osservo le creazioni della natura: uno spettacolo senza fine!

      Elimina
  3. Che belli che siete, così in sintonia con l'ambiente che vi circonda. Lo sapete amare senza distruggere nulla. Vi abbraccio, soprattutto alla piccolina omonima mia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Sarah siamo meno bravi di quanto può sembrare, a volte inconsapevolmente a volte no, ma ci proviamo con molta convinzione!

      Elimina
  4. Bellissimi questi ricci cuore, non li avevo mai visti! Per la verità, io rimango affascinata già dai comuni ricci di scoglio e dalle conchigliette… su una spiaggia così credo avrei fatto man bassa di souvenir fotografici anch'io! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Viviana come ti capisco!!! io confesso che in verità sono stata una raccoglitrice, e non solo di scatti fotografici! Lo vedrai, perché ho intenzione di immortalare il mare in casa nostra...
      Però mai ho preso qualcosa di vivo per farne un trofeo (tipo cavallucci o stelle marine), e quando trovo tesori come questi delle foto cerco di resistere... è difficile, ma ci provo.

      Elimina
  5. Ma è buono uguale da mangiare?

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Baol.... ehm... no, direi di no, mai provato a mangiarli, ma mi sa che non sono commestibili.
      Ti ho risposto seriamente, ma mi sa tanto che scherzavi.
      :o)

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...