lunedì 23 gennaio 2012

* nella nostra cucina - la torta "melosa" di Isa

... ovvero come consumare tante mele tutte in una volta.
Questa ricetta, di mia cognata Isabella, è capitata a fagiolo tra le mie mani in un momento in cui avevo bisogno di consumare delle mele renette tutte grinzose "ereditate" dopo Natale, quando siamo ripartiti dal "sud" per tornare a casa.
E' molto semplice nell'esecuzione e leggera in quanto ad ingredienti. Per non parlare di quanto è buona nella sua "melosità"!
Quella che fa capolino nella foto non è una renetta, ma una più fresca fuji che ho usato in parte per la copertura.
Ecco ingredienti e procedimento della 
TORTA DI MELE DI ISA
8 mele pari a circa 1.200 gr
2 uova intere
170 gr di farina 00
150 gr di zucchero di canna integrale (o anche bianco) + un paio di cucchiaini da tè per la finitura
60 gr di olio di semi
1 vasetto di yogurt
un pezzettino di burro 
5 gr di cannella (anche meno, seguite il vostro gusto)
1 bustina di lievito per dolci

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a pezzetti, tranne due che taglierete a fettine. Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete lo yogurt e l'olio, poi la farina con il lievito setacciati, la cannella e in ultimo le mele tagliate a pezzetti. Una volta amalgamato bene il composto con le mele versatelo in uno stampo rotondo di circa 28 cm di diametro, imburrato e infarinato, poi ricopritelo con le mele tagliate a fettine. Cospargete le mele con un paio di cucchiaini di zucchero di canna e qualche fiocchetto di burro e mettete in forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare e gustate la "melosità".
:o)

12 commenti:

  1. devo provare anch'io ... mi sembra che ce la potrei fare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ zio Paolo direi proprio di si, è molto meno impegnativa della tua marmellata di limoni!

      Elimina
  2. Secondo me la torta di mele rientra di diritto tra i "comfort-food"! Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Verdiana sono d'accordo! e che c'è di meglio di una coccola così semplice da farsi?

      Elimina
  3. Che meraviglia 5 anni sul mare! A Dario sarebbe sempre piaciuto... invece noi, gira che ti rigira, finiamo sempre in montagna! Bene che ci vada in collina! Sarà il legame col Tibet?
    Niki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Niki può darsi, nel nostro caso diciamo che eravamo predestinati, in un certo senso. A me piace pensarlo. Magari anche voi siete predestinati ad altri luoghi... il caos è imperscrutabile.

      Elimina
  4. Che torta splendida! Mi è venuta un'acquolina…
    Appena non saprò come disfarmi di un po' di mele, la provo! Nel frattempo… non hai consigli per sbarazzarsi di arance e mandarini? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Viviana: marmellate!!! a breve posto una ricetta per quella di limoni. Poi, se vuoi, anche quella di arance, che per ora trovi qui: Le ricette della Filibusta

      Elimina
  5. Poco fa un'amico mi ha regalato 2 cestini di mele ,adesso so come utilizzarle grazie a questa ricetta. Complementi per il post sopratutto perche che date la possibilità di imparare a mangiare sano .Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Daniela, innanzitutto benvenuta! Io ci provo a cucinare un po' sano, non sempre ci riesco (anche perché sono abbastanza golosa), ma ci provo!

      Elimina
  6. no senti. zucchero bianco giammai. :-)

    per il resto mi pare perfetta.

    proverò.

    baci ♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Franny, zucchero di canna usai... ehehehe
      la parentesi è per chi non usa quello grezzo :oP

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...