giovedì 12 gennaio 2012

* il mare anche nell'uncinetto

Assecondando la mia nuova passione di certo non potevo dimenticare il mio amore viscerale per il mare e i suoi abitanti. Tempo fa infatti ho realizzato due esserini molto molto simpatici.
Uno è diventato un regalo per una persona speciale, un piccolo narvalo, così piccolo che sta nel palmo di una mano.

Il narvalo (Monodon monoceros) è un bellissimo cetaceo che vive nelle acque del Mar Glaciale Artico; i maschi sono caratterizzati da un unico dente sporgente spiraliforme che arriva a lunghezze considerevoli, e che assume una notevole importanza durante i "duelli" per attirare l'attenzione delle femmine. Dopo il beluga è decisamente il mio preferito, se proprio devo stilare una classifica dei cetacei. 

L'altro è una rinottera (Rhinoptera marginata), una varietà di razza che a differenza delle sue simili non ha il caratteristico muso appuntito, ma mostra un profilo piatto...


Lei è ancora qui con noi, in attesa di accrescere la sua cerchia di amicizie, che prima o poi arriveranno, visto che ho in mente di realizzare diverse altre creaturine marine.

I modelli che ho seguito per questi due lavori sono in rete, il narvalo potete trovarlo QUI, la rinottera è un mio riadattamento di QUESTA presunta Manta che secondo me della manta ha poco visto che le mancano i lobi cefalici che sono una caratteristica specifica di questo raiforme (eh, io sempre "lavagnetta" resto!).
:o)

11 commenti:

  1. approfitto di questo blog specifico per dire che sono veramente bellini i pescetti ma' ovviamente in questo caso ho poco da' commentare vista la mia inesperienza(spero sia comprensibile).
    Vorrei fare solo un appunto sui miei commenti.
    mi accorgo in effetti di essere a volte un po' pessimista riguardo a tante cose che oggi non vanno bene , mentre invece bisogna a volte pensare che le cose si risolvano per il meglio e questo e' una verita' .
    Cambiando discorso sono stato ottimista fino all'ultimo per la vela convinto che ci sia la via per un posto barca in affitto a prezzi comprensibili, sarei riuscito anche a contrattare per il meglio per la barca deateti , ma mi devo arrendere all'evidenza e non potro' comprarla: anche nel porto a vada e alla boa ,oggi mi hanno detto nisba neanche a paga' e ora sinceramente della vela ne' ho le cocones piene !dove me la caccio una barca di 6 mt ??Non e' un gommoncino che si ala in 4 e 4 8 con il carrello .C'è gente che ha la barca e il posto e non ci va' mai mai mai (io gliele butterei a fondo !!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Maurizio immagino non te ne intenda di uncinetto, qualche maschietto che lavora ai ferri l'ho anche visto, ma all'uncinetto mai, però non è detto, magari qualcuno c'è! ;oP
      Io, rispetto a come vanno le cose nel mondo in generale sono piuttosto pessimista, ogni giorno si vedono e si sentono tante di quelle schifezze, quella umana è una brutta razza e talmente stupida da non usare la sua intelligenza per stare meglio, ma con presunzione incomprensibile sta distruggendo il mondo in cui vive.
      Nel nostro piccolo si cerca di fare il meglio che si può... è l'unica cosa che ci resta.
      Per quanto riguarda i posto barca è una vera tragedia. Pochi posti a prezzi pazzeschi. Noi abbiamo avuto molto molto c**o... da abusivi alla boa ci siamo ritrovati soci di un circolo con i pontili autorizzati, davvero molto molto fortunati. Mi piacerebbe darti qualche suggerimento, ma davvero non ne ho, e ti dirò di più: c'è gente che pur di tenersi il posto barca tiene all'ormeggio dei cadaveri semi galleggianti... non si sa poi che cosa ne fanno però!

      Elimina
  2. io sono tendenzialmente ottimista e vedo il bicchiere mezzo pieno e fino all'ultimo credo che le cose vadino per il meglio , ma' per quanto riguarda la politica e vedendo la gente come vota , veramente sono di un pessimista........basta sentire il telegiornale e ti verrebbe la voglia di incendiare qualcosa.Ci sarebbe da raccontare mille e mille nefandezze di questi politici ma poi' la gente dopo 1 minuto s'annoia e comunque parlando e bestemmiando non si risolve niente(te' che dici a me' ,io che dico a te' ecc ecc).Cerchiamo almeno di votare bene tanto anche uno scemo si accorge chi sono i ladroni.......(quasi tutti).E' comunque una estrema verita' quella che tutto deve cominciare dall'individuo (bisogna sforzarsi ad essere persone oneste , responsabili , energicamente risparmiose,di sani principi morali e questo anche se' inizialmente non porta vantaggi).Oggi se' uno vede l'altro che ruba e conduce una vita agiata , lo deve fare anch'esso , perche' ha paura di passare per fesso (classico dell'italiano medio ).La conseguenza e passare una vita sulle barricate e mai tranquilli.......mau

    RispondiElimina
  3. Bellissimi! Mamma mia come sei brava! Sia con l'uncinetto che come "lavagnetta"… he! He! He!
    Io mi sono innamorata del calamaro porta-cuffiette del cellulare, visto su un link che hai segnalato… :-) Ci sarà anche lui nelle tue prossime produzioni marinaresche? E non vedo l'ora di vedere l'orca, animale che mi piace moltissimo e che di certo non potrà mancare tra i tuoi sferruzzamenti marinareschi, magari con le foto dell'opera accompagnate da qualche nozione da "lavagnetta"! :-) Un abbraccione one one!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Viviana sono andata a vedere il "calamaro", l'idea è veramente molto carina, e pure l'esserino, però è fatto ai ferri, e io con i ferri non ci vado molto d'accordo. Questo però non esclude che possa elaborare qualcosa di simile da fare all'uncinetto. Tanto per restare fedele a me stessa e alla mia "lavagnettaggine", devo sottolineare che la signora del link evidentemente non conosce bene le creature marine, oppure magari le adatta semplicemente alle sue esigenze creative, perché l'esserino in questione è un polpo, e per di più gli mancano pure 4 tentacoli... però vabbè, la licenza artistica vale anche per queste cose no?

      Elimina
    2. Ma guarda, mi togli un gran pensiero perchè anch'io, appena ho visto il "cosino" ho pensato a un polipo, ma poi, visto il colore, visto che non lo definiva "octopus" e vinta dalla curiosità, mi sono andata a cercare la traduzione inglese-italiano e ho scoperto trattarsi di un calamaro. Io non sono certo esperta come te, ma a quanto ne so i calamari dovrebbero avere la testa più allungata e "puntuta" e, d'altro canto, i polipi hanno innegabilmente 8 tentacoli (anche perchè se no mica li chiamerebbero octopus, eh! :-D )… Beh, qualunque cosa sia il "cosino", io lo trovo simpaticissimo! :-)

      P.S. Parola di controllo: Regate. Anche il cervellone sa che qui si parla di mare!!!

      Elimina
    3. @ Viviana farò un calamaro... ehehe così sarà palese l'enorme differenza tra i due molluschi...
      il polpo come animale si presta di più a una resa "fumettistica", è più simpatico, il calamaro è più serio, diciamo così....

      Elimina
  4. Belli questi amichetti ;)
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ iLa sono contenta che ti piacciano, presto ne arriveranno di nuovi!

      Elimina
  5. Risposte
    1. @ Baol sai che gradisco molto il tuo apprezzamento? del resto da un amante dell'Oceanomare come te, c'è da aspettarselo...
      grazie

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...