lunedì 26 marzo 2012

* nella nostra cucina - involtini di tacchino con noci, cipolle e melagrana

Questa ricetta è un po' invernale, melagrane è difficile trovarne in questo periodo, e in effetti nelle foto non ne vedrete, però gli involtini vengono buoni anche senza, sfumati col vino, invece che con il succo di melagrana, che comunque rende tutto molto più esotico e profumato.
Ecco cosa vi servirà per  4 persone:
500 gr di fette di petto di tacchino
1 cipolla
1 rametto di rosmarino
1 melagrana
1 cucchiaino di zucchero
80 gr di gherigli di noce
1 cucchiaio di aceto bianco (da sostituire con mezzo bicchiere di vino bianco secco, se non trovate la melagrana)
olio extravergine d'oliva
sale

Aprite la melagrana, sgranatela e spremetene il succo da metà dei chicchi con uno schiacciapatate, tendendo da parte l'altra metà. Battete le fettine di tacchino tra due fogli di carta forno. Tritate grossolanamente le noci con un mortaio o con la mezzaluna.


Fate appassire la cipolla affettata sottilmente con due cucchiai d'olio e il rosmarino, unite le noci e fate insaporire qualche istante, salando leggermente.
Con questo composto farcite le fette di tacchino e fate gli involtini legandoli con lo spago da cucina.

Scaldate in un'ampia padella altri due cucchiai d'olio e rosolate gli involtini con altro rosmarino; salateli e bagnateli con l'aceto (o con il vino bianco se non userete la melagrana), e lasciatelo evaporare.


Se non userete la melagrana coprite e portate a cottura a fuoco lento.
Nel caso usiate la melagrana, invece, cospargete con lo zucchero e lasciatelo caramellare per qualche istante, unite il succo ottenuto da metà dei chicci della melagrana e fate sobbollire per due minuti, poi unite il resto dei chicchi, aspettate ancora un minuto e servite.

Nessun commento:

Posta un commento

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...