mercoledì 21 dicembre 2011

* CrochetMania!

Mi ha decisamente preso! 
La mia mamma è sempre stata molto brava in tutti i lavori manuali e creativi: il ricamo, il cucito, la maglia, l'uncinetto, il disegno, la pittura su stoffa, e mi fermo qui ma ha molte altre abilità.
Fin da quando ero piccola mi ha incoraggiato a sviluppare questi interessi, insegnandomi come fare e regalandomi libri di craft per bambini, ed è riuscita nel suo intento: una volta ho addirittura smontato il pomello tondo di una cassettiera per farne la testa di una bambola di stoffa!
Non sono brava in tutto come lei, ma in qualcosa me la cavo. Di recente ho ripreso in mano l'uncinetto, come avete già potuto notare qui, e oltre a fare pupazzetti per la Gnoma mi sono buttata nella realizzazione della mia prima coperta, in cotone vista l'allergia alla lana del Capitano.


La casa si sta riempiendo di mattonelline.
I toni, che lo dico a fare, sono quelli che amo: verdi e blu. Il fondo sarà bianco panna, in modo da dare risalto alle tinte ed ottenere comunque una coperta chiara e luminosa.
Sono stata fortunatissima a trovare dei bei filati in svendita su una bancarella di mercerie in uno dei mercati settimanali che si tengono nei paesi dei dintorni. 
Il modulo è un classicissimo Vecchia America. Qui le spiegazioni per come realizzarlo.
Ancora non ho deciso quali saranno le dimensioni di questa coperta, tutto dipende da quante mattonelle riesco a realizzare con i gomitoli che ho a disposizione, 7 tinte 100 gr ognuno.

Al momento sono arrivata a 210 mattonelle, a presto (spero!) il risultato finale!
:o) 

9 commenti:

  1. Mamma mia, che gran lavorata! Già 210 mattonelle?!? E che belli i colori, mi piace proprio il tuo progetto di coperta. So già che sarà bellissima, ma non vedo l'ora di vedere le foto!

    RispondiElimina
  2. P.S. Scusa, ma sai che fine ha fatto Miciapallina della Gatteria? Inizio DAVVERO ad essere preoccupata…

    RispondiElimina
  3. @Viviana il numero cresce, per fortuna ho quasi finito il cotone, perché mi sono un po' stufata di fare sempre la stessa cosa e sono impaziente anche io di vedere il risultato finale.
    La Micia l'ho sentita al telefono diversi mesi fa e sicuramente non stava passando un momento tranquillo. Mi disse che quando si sentirà di nuovo serena riprenderà a scrivere...
    chissà... sono giorni che mi ripeto "Ora la chiamo" e poi, mannaggia a me, non lo faccio... appena ho notizie fresche ti scrivo un'email...
    baciuzzi

    RispondiElimina
  4. occhei, vengo a lezione da te :-)

    RispondiElimina
  5. @ Franny, oddio, lezione... parolona, non sono mica così brava da potermi dire maestra, magari compagna di crochet, e se non di crochet di sferruzzamenti, tanto cambia poco!

    RispondiElimina
  6. Salve, innanzitutto auguri per un felice anno nuovo. Ho indetto una inziativa sul granny , se vi va visitate il mio blog. Grazie mille. Alsiva
    http://alsiva-alsiva-alsiva.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. @ Alsiva,ciao, ricambio i tuoi auguri per l'anno nuovo e vengo a visitare il tuo blog. A presto

    RispondiElimina
  8. hai finito posso aiutarti anch'io dimmi l'uncinetto e i giri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Alsiva non ho ancora finito, sto facendo il giro in bianco panna che dovrà fare da sfondo, un giro a granny e uno a maglia bassa e poi sto unendo le mattonelline con l'ago; dopo vari tentativi di metterle insieme col granny o in altri modi, ho sfilato tutto perché consumavo troppo cotone (e non so nemmeno se mi basterà quello che ho, nel modo in cui sto procedendo ora!) e perché veniva troppo sbilenca. Ora sono soddisfatta. Mi piace come sta venendo. Presto pubblicherò un "work in progress".
      Grazie per l'offerta di aiuto!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...