giovedì 17 novembre 2011

* Gnomi

Si avvicina Natale, e noi che abbiamo sempre vissuto questa festività solo come un momento da vivere con i familiari, lontanissimi dalla piega consumistica che ha assunto, adesso che c'é la Gnoma, dobbiamo un po' rivedere le nostre posizioni, perché non si può negare ad un bambino un momento che la maggior parte di noi nell'infanzia ha vissuto e ricorda come magico.
Lo scorso anno Sara ha vissuto il Natale piuttosto inconsapevolmente, e noi non abbiamo fatto né detto nulla per sottolineare qualcosa che lei, che aveva solo 16 mesi, in ogni caso non avrebbe compreso come è invece in grado di fare quest'anno. 
Abbiamo cominciato a mostrarle dei disegni di Babbo Natale, con le sue renne e gli gnomi, spiegandole chi é e cosa fa, e lei ha deciso che vorrebbe che Babbo Natale le portasse un coccodrillo... eh, sì, un coccodrillo; ama squali e coccodrilli... Lo squalo già ce l'ha, è una piccola marionetta da dito che lei chiama Arturo, il coccodrillo manca. E coccodrillo sia.
Ma sto deviando da quello che volevo raccontare inizialmente, e cioè come decorare casa, senza comprare nulla. 
Per iniziare ho fatto questi due piccoli gnomi 


(qui chi vuole può trovare il tutorial che ho seguito).
A Zigo e Zago, come sono stati battezzati dalla Capo Gnoma che se ne è appropriata immediatamente, se ne aggiungeranno altri; poi ho in mente altri progetti, tutti da realizzare con materiali recuperati dal giardino o dalla spiaggia (sempre per rimanere in tema di verdi&blu, terra&mare!), che spero di potervi mostrare presto.
:o)


12 commenti:

  1. Eh, la fai facile tu che hai le manine d'oro! Io l'uncinetto non lo so usare… e mi ritrovo adesso, che la mia nonna non c'è più da oltre vent'anni, a rimpiangere quando voleva insegnarmi a lavorare con quel piccolo arnese e fili colorati. Aspetto di vedere i prossimi progetti, nella speranza che siano più in stile "Art Attack", dove tutto o quasi si sistema con acqua e colla vinilica… ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao!!! i tuoi folletti sono adorabili... e l'idea di un natale "fatto a mano" è perfetta!
    Ilaria

    RispondiElimina
  3. che meraviglia!!! sono simpaticissimi... uff ho provato tante volte ad imparare l'uncinetto ma non sono proprio portata, purtoppo!

    RispondiElimina
  4. @Viviana vedrai quante altre cose ho in mente di fare e di mostrarvi!!! spero solo di averne il tempo.

    @Ilaria grazie! detto da te che ne sei la creatrice, fa molto piacere!

    @Fico e Uva, benvenuta! non sarai portata per l'uncinetto, ma a quanto leggo nel tuo blog sei molto portata per i fornelli!
    ti verrò a visitare con calma.

    RispondiElimina
  5. non ci credo, vale.
    ho l'armadio del craft pieno di omini di legno destinati a diventare gnomi...


    :-)

    adoro trovare altre affinità con te...

    RispondiElimina
  6. @Franny ehehehe, è proprio il caso di dire ANCH'IO!!!!

    p.s. a proposito, ma tu ce l'hai l'account su pinterest, si?

    RispondiElimina
  7. claro que sì!
    stasera ti cerco eheheheh :-) :-*

    RispondiElimina
  8. Ma che carini che sono!!!

    La marionetta da dito ce l'ha anche mio nipote :D

    RispondiElimina
  9. @Baol Ikea eh? eheheh

    @Franny io ho provato a cercarti ma non ti ho trovata...

    RispondiElimina
  10. eheheh ti ho trovata io :-)

    (mi hai anche 'repinned' qualcosa. hai capito che sono io sì?)

    baci

    RispondiElimina
  11. si che l'ho capito,Franny ti ho anche scritto un messaggio, non ti è arrivato?
    quanto ai re-pin, avrei re-pinnato tutto o quasi, ma mi sono trattenuta per decenza ehehehe :oP
    baci a te!!!

    RispondiElimina
  12. mumble...
    no, direi che non ho ricevuto alcun messaggio.
    però nel frattempo ho ripinnato in ogni dove da te, fregandomene della decenza :-DDD

    RispondiElimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...