lunedì 14 maggio 2012

* nella nostra cucina - gelato alla fragola

Facilissimo. Golosissimo.


E' da tanto tempo che la Gnoma che mi dice - "Mamma, quando c'è il sole e fa caldo, compriamo il gelato, e io lo lecco"-  da precisare che il gelato, prima di questo, ancora non l'aveva mai mangiato, l'anno scorso ci abbiamo provato, ma al primo assaggio l'ha rifiutato quasi sdegnata!!
Ora, forse perché ha un libro con le storie degli animali dove c'è un orsetto che porta in regalo agli amici ben tre coni gelato, sembra non desideri altro.

La scelta è caduta sulle fragole, altra recente passione della Gnoma ('na dittatrice, non c'è che dire, dolcissima, ma dittatrice).
Ho girellato in rete per trovare una ricetta semplice, e soprattutto senza gelatiera, ché noi non siamo così tecnologici e facciamo quasi tutto a mano... ne ho trovate tante, ma nessuna mi soddisfaceva pienamente, così me le sono studiate e ho tirato fuori la mia versione, che va bene con le fragole, ma anche con qualsiasi altra frutta.

E' un po' laboriosa nella seconda parte, conviene fare il gelato quando sapete di stare in casa almeno per un paio d'ore, e munirvi di una teglia ampia (va bene qualsiasi tipo, ma quelle di alluminio per le pastiere sono l'ideale). Andate avanti e capirete perché.

Ci è voluta un po' di pazienza, ma l'esperimento è riuscito! alla grande, visto il successo che il gelato ha ottenuto.

Ecco cosa ho usato:

500 gr di fragole
500 ml di panna fresca da montare
250 gr di zucchero grezzo
1 limone

Ho messo le fragole, lavate e asciugate e tagliate a pezzettoni, nel frullatore insieme alla buccia grattugiata e il succo del limone. Ho frullato fino ad ottenere una purea un po' liquida.
Ho ridotto a velo lo zucchero con il pimer e l'ho unito alle fragole frullate.
Ho montato la panna e poi l'ho delicatamente incorporata alle fragole frullate.
Ho versato tutto in una teglia di allumino di circa 28 cm di diametro, precedentemente messa in freezer a ghiacciare, e ho rimesso tutto in freezer. Ho puntato un timer a 30 minuti, allo scadere dei quali con un cucchiaio di legno ho rimescolato il gelato nella teglia, in modo da rompere i cristalli di ghiaccio da poco formati, e incorporare aria.
Ho ripetuto questa operazione ogni 30 minuti per 4 o 5 volte, è noioso ma ripaga.
Poi ho messo il gelato in un contenitore ermetico di plastica, dove è rimasto fino al primo assaggio.
Vi assicuro che resta cremoso e non duro come una pietra (come accade normalmente con i gelati confezionati o comprati in gelateria e conservati nel polistirolo), se poi lo volete di consistenza perfetta basterà toglierlo dal freezer due minuti (non di più!) prima di servirlo.

Et voilà...


Volendo una versione più leggera, si può sostituire metà della panna con del latte. Il Capitano, che non ha problemi di linea, mi ha proibito tassativamente di farlo. Però si può.

:o)

31 commenti:

  1. Sai che ho sempre pensato di farlo anche io, ma poi ho desistito per tutto il procedimento di rimescolamento...
    ma magari prima o poi provo, con un'altra frutta però...adoro le fragole ma, ahimè, sono allergica:)
    Buon lunedì!
    A presto!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Anna io volevo provare con le ciliege, ma secondo me viene bene con qualsiasi frutta...
      buona settimana!
      :o)

      Elimina
    2. Ieri mio padre mi ha portato delle belle fragole dall'orto: io sono allergica e Binotto ne lecca una ogni tanto senza grandi entusiasmi...
      Per non sciuparle ho deciso di provare a farci il tuo gelato - magari quello Binotto me lo mangia...
      Naturalmente - non riesco quasi mai a seguire una ricetta alla lettera - ho apportato tutti i miei cambiamenti , ma sembra stia venendo molto bene.
      La domanda è: quanto dura nel congelatore?
      Buona domenica!
      A presto!
      :)

      Elimina
    3. @ artemamma: quanti anni ha binotto? lo chiedo perché dalle foto mi sembra piccolo... le fragole, essendo potenzialmente allergizzanti, sono sconsigliate sotto i 2 anni.
      ciao!

      Elimina
    4. Cara Franny grazie:)
      Binotto martedì compie 22 mesi. A me avevano detto che dopo l'anno le fragole si potevano introdurre se di stagione.
      Finora ho lasciato perdere. Ora ho provato perché sono dell'orto, ma non lo forzo mai in nessun caso.
      Settimana prossima vado dal pediatra e chiedo di nuovo.
      Comunque tengo presente il tuo suggerimento e, nel dubbio, evito.
      Grazie.
      Buona domenica!:)
      PS: Il gelato è strepitoso...lo offrirò a chi passerà da qui:)

      Elimina
    5. @ Anna sono felice che sia venuto bene e ti sia piaciuto.
      Quanto alle fragole, riprendendo il sugerimento di Franny, l'anno scorso quando Sara ha cominciato a mangiarle aveva all'incirca l'età di Binotto, perchè lei compie gli anni in agosto e credo cha le abbia assaggiate uno o due mesi prima di finire i due anni.
      A giudicare dalla quantità che ne mangia ora, direi che non ha sviluppato nessuna allergia...

      Elimina
    6. ci sono pediatri e pediatri.
      le fragole sono potenzialmente allergeniche anche per gli adulti se mangiate in grandi quantità.
      nel dubbio, io ho sempre scelto di rimandare i rischi. come te.
      :)

      ps: i due anni valgono anche per ciliege e uva. :)

      Elimina
    7. Fondamentale l'osservazione di Franny: la quantità delle fragole...
      Io ho sviluppato l'allergia a questa frutta fantastica in età adulta: l'avevo dall'orto di mio padre e ne mangiavo moltissime.:)
      A presto!
      :)

      Elimina
    8. Valeria, please, non dimenticare la mia domanda: quanto dura nel congelatore?
      :)

      Elimina
    9. @ Anna , hai ragione, scusa mi è sfuggita... non saprei dirti esattamente, però credo che dipenda anche dalla temperatura del freezer e da quanto quest'ultima resta costante (il mio congela a -20°); penso che dal punto di vista della conservazione stretta, e della sicurezza alimentare puoi conservarlo abbastanza a lungo (un mese o due), però ogni volta che aprirai il freezer qualche piccolo cristallo di ghiccio del gelato si scioglierà, cristallizzandosi subito dopo, per cui col tempo potrebbe non essere più così gradevole al palato, e tenderà ad indurirsi perché l'aria che lo rende morbido pian piano si perderà con questo processo.

      Elimina
    10. allerta! allerta!
      il mio libro bibbia sullo svezzamento dice: assolutamente dopo i due anni se ci sono allergie in famiglia (vale anche per le allergie acquisite pre parto!)

      Elimina
    11. @ Franny in parte questo mi tranquillizza (riguardo ad eventuali errori fatti, vedi olio di arachidi per esempio), visto che in famiglia non ci sono né allergie, né intolleranze alimentari...

      Elimina
  2. Mi hai fatto venir voglia di provarci....un bacione alla gnoma!
    Robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Robi ne vale la pensa, secondo me anche Alessandro apprezzerà!

      Elimina
  3. Gnam, gnam! Il gelato fatto in casa é sempre buono! Senza gelatiera non ho mai provato. La tua versione sembra facile. Se dovessi provare, so da dove iniziare ora ;)
    Buona settimana!
    iLa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ iLa è semplicissimo, solo un po' noioso dover rigirare tutto ogni mezz'ora...
      Buona settimana a te!

      Elimina
  4. Bel modo di stare a dieta!! Vediamo, la panna c'è (l'avevo comprata per una cena ma poi ho cambiato menù in corsa), scade il 16...quindi devo impiegarla a breve, le fragole sono in piena produzione nell'orto....il freezer funziona e mescolare ogni mezz'ora non è poi una gran fatica. Mi manca il limone non trattato mi accontenterò del solo succo....la vedo già pronta questa delizia.
    kisskiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ barbara in effetti io l'ho fatto ma non l'ho (quasi) mangiato, solo assaggiato... perché il Capitano e la Gnoma non hanno mica problemi!!!
      Senza la buccia del limone sarà meno profumato, ma senz'altro buonissimo, visto che userai le tue fragole!

      Elimina
    2. Niente da fare, la panna scadeva il 13 e così ho modificato lì per lì!! e te pareva!
      Ho fatto una base di fragole fresche che avevo conservato intere, poi un po' di crema preparata al volo e ci ho versato il frullato come hai fatto tu (ottimo), un paio di fragole per la vista, un biscottino e qualcche foglina di menta ...e gnam ...un successone per tutti i sensi...grazie per lo spunto...prometto però di fare l'originale a breve!!!!

      Elimina
    3. @ barbara ahahaha certo che sei tremenda! immagino la bontà della tua versione!

      Elimina
  5. ha un aspetto strepitoso... :) slurp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Sarah peccato che questo non si possa spedire! ehehehehe :oP

      Elimina
  6. mmm...io adoro il gelato fatto in casa... ne mangiamo quantità industriali... ma sinceramente ti consiglio la gelatiera... quando poi vi fate prendere dalla voglia e iniziate a produrre un gusto al giorno avere qualcuno che rimescola per te diventa fondamentale!!! :-) (ovviamente cambia tutte le ricette che sono nel libretto d'istruzioni, che sono assolutamente disgustose!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ francesca non credo che ci muniremo di gelatiera per il momento... si andrà di mano e pazienza, e cercheremo di resistere alle voglie! se potesse Sara lo mangerebbe anche a colazione! va arginata... eheheh

      Elimina
  7. vabbè, io ho il bimby e mi risparmio il rimescolamento.
    ma tu sei una grandissima!!!

    bacissimi ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Franny grande! il Bimby raffredda, non lo sapevo... allora DEVI farlo perché è davvero una bontà e così diventa una scemenza!

      baci baciuzzi ♥

      Elimina
  8. Ho deciso....ci provo anch'io!!!!!!!!!!! ormai sono tra i tuoi followers...ci vedremo spesso....baci, L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Lucia benvenuta!!! un bel modo per cominciare a seguirmi, molto goloso!
      varrò presto a trovarti anche io! A presto :o)

      Elimina
  9. ah però..... io ho problemi di linea e dato che questa cosa potrebbe gravemente darmi dipendenza proverò sicuramente la ricetta con metà latte..... mi riserverò la versione integrale per quando ho ospiti.....
    perchè mi piace facile e veloce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ bussola eh, a chi lo dici... io 'sto gelato l'ho fatto ben DUE volte, e ne ho assaggiato mezzo cucchiaio!!!!
      ahimé!

      Elimina
  10. Slurposissimo

    (scusate la latitanza ma mi si stanno accumulando le cose...)

    RispondiElimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...