venerdì 9 dicembre 2011

* la "gnomoterapia"

La nonna del sud si è rotta un femore, e noi siamo corsi in aiuto, ecco perché siamo spariti.
Ora sta bene, l'hanno operata e la sua forza di volontà e il fisioterapista fanno miracoli: già cammina con le stampelle dopo soli 15 giorni, ma quella che ha funzionato più di tutto è stata la "gnomoterapia" applicata alla nonna con la presenza di Sara!
Il primo giorno di dicembre abbiamo anche rubato una giornata all'estate e siamo andate a fare una passeggiata (si fa per dire!!!) nel borgo di Cetara, sulla Costiera Amalfitana, dove il sole ci ha scaldate e ha contribuito alla guarigione della frattura della nonna.
Torniamo presto, per mostrarvi i nostri primi decori natalizi, primi in assoluto per Sara e primi per noi che per molti molti anni ne abbiamo fatto a meno.
:o)

3 commenti:

  1. Come cresce la gnoma! Ed è sempre così solare :) Ci credo che al vedere il suo bel sorriso, anche la nonna sì riprende ;)

    RispondiElimina
  2. w la gnomaterapia, garantisco che funziona anche per i...non incidentati!...grazie!

    RispondiElimina
  3. @ iLa, accidenti, scusami, ma il tuo commento mi è proprio sfuggito!!! sicuramente anche il tuo gnometto è cresciuto, immagino quanto sarà bello... ce la pubblichi una fotina recente??

    @ zia Mariella ma tu non vali, sei di parte come la nonna!!! e grazie per le foto!

    RispondiElimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...