martedì 26 agosto 2014

* togliamo un po' di polvere...

È da giugno che manco. Troppe cose da fare e da seguire, poca voglia di stare al computer nel tempo che rimane tra un'incombenza e l'altra, e il blog è presto abbandonato.
Vi faccio un piccolo riassunto e mi impegno ad essere presente come prima!
Quest'anno abbiamo ingrandito l'orto, che ci ha dato parecchio da fare, ma anche tantissime soddisfazioni.

Melanzane e zucchine, che ancora sono in produzione nonostante le piogge abbondanti di questa estate bislacca, bellissime.


Susine gocce d'oro e prugne in gran quantità, subito trasformate in profumatissima confettura, col solito metodo usato per la confettura di more e quella di albicocche.


Pomodori San Marzano e Cuori di bue in quantità impressionanti.


Fin ora abbiamo calcolato di aver trasformato questa abbondanza - tra i nostri e una parte acquistati in una vicina azienda biologica - in pelati per circa 150 kg!!!


E la produzione continua al ritmo di circa 10 kg a settimana... Vi racconterò il procedimento.
Sulle piante ce ne sono ancora parecchi in maturazione, al momento sono attaccati dalle cimici, che rimuovo a mano tutti i giorni (!!!!!) anche dall'olivo, un lavoro un po' impegnativo, ma dal risultato così soddisfacente che ne non demordo.

Però non abbiamo solo lavorato come delle alacri formichine, al contrario ci siamo concessi anche dei bei momenti di svago come delle allegre cicale.

Siamo stati al mare.

Santa Maria di Castellabate (Sa)
In questo luogo paradisiaco (San Marco - Punta Licosa - Cilento), grazie al Caos benevolente abbiamo incontrato un carissimo amico in rotta verso la Grecia con la sua barca a vela.

Roberto Soldatini e Denecia - San Marco di Castellabate (Sa)
Di lui vi parlerò presto in un nuovo post.

Siamo stati per boschi in Garfagnana.

Parco dell'Orecchiella
Facendo incontri molto emozionanti


E molte altre cose ancora, rischio di allungarmi troppo ...lavori miei, del Capitano, ma ve lo racconto poi. Come vedete ci sarà molto da leggere, restate sintonizzati!

A presto!

:o)






16 commenti:

  1. Che bello che sei tornata! Anche da queste poche parole, accompagnate da splendide immagini, traspare tutta la gioia per le avventure vissute, tra cimici, amici di mare, incontri nei boschi... Bene bene, sono proprio contenta e non vedo l'ora di leggere il seguito! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviana, che accoglienza! sono contenta anche io di dedicarmi di nuovo a questo spazio che mi permette di incontrare persone come te, in attesa che il Caos sia benevolente anche con noi e che permetta un abbraccio vero!
      A presto :o)

      Elimina
  2. Ieri sono venuta, passetti passetti, sul blog e.... nulla, nessun aggiornamento da giugno Che bello sei tornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teresa... noi comunque un po' in contatto siamo rimaste (se sei la Teresa che immagino io!)
      Baci

      Elimina
  3. Ben ritrovata Vale! Che gioia i frutti del proprio orto/giardino! Noi ci siamo cimentati in marmellata di ciliegie e succo di ribes rosso e nero. E ora scorpacciate di prugne!
    Sempre molto belle le tue foto! Non vedo l'ora di leggere dei lavori tuoi e del capitano ;)
    Un caro saluto!
    iLa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. iLa anche tu non stai con le mani in mano... il Capitano questa volta si è superato... tieniti forte!
      a presto!

      Elimina
  4. wow!!! che spettacolo di orto...sarà che io in città proprio me lo sogno...al massimo salvia e rosmarino sul terrazzo!!!! molto belle le tue foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marta, io ho l'orto, ma tu hai le mani d'oro!! fai dei lavori spettacolari! moltissimi complimenti per il tuo neonato libro!
      A presto!!

      Elimina
  5. Che bella la tua estate, fatta di lavoro sì, ma quello che regala grandi soddisfazioni, e bei momenti di svago.
    150kg di pomodori?! E che meraviglia quelle prugne trasformate in marmellata: sarà bello assaporare il prossimo inverno ripensando a tutta la fatica ricompensata!
    Emozionante già solo la foto di quel bosco e dei suoi abitanti...stregata da tutto!! Non vedo l ora di leggere il resto.
    Bentornata vale, tanti baci! ( che dice la genoma? Chissà come si sarà divertita anche lei fra tutta quella frutta e verdura)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Luna, e mica è finita... il pero che l'anno scorso ha fatto 1 sola pera, quest'anno ne ha sfornate circa una trentina... quindi confettura! E la Gnoma che dice? ehehe "mamma ti posso aiutare?" Lei, tra l'altro, è la protagonista indiretta della bellissima nuova opera del Capitano... vedrai, vedrai...

      Elimina
  6. Bhè nel darti il bentornata... aggiungo anche il piacere di conoscerti tramite l'iniziativa di "MonnaLisa"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Blumoon, piacere mio!
      Ho visitato il tuo blog, e ho notato che abbiamo una passione in comune, anche se la tua è vera arte, la mia solo un "saper fare".
      Ho provato a cercare il tuo pseudonimo nel gruppo di Amelie, ma non ti ho trovata... mi fai tu un "cenno" quando puoi?
      A presto!

      Elimina
  7. Scusa Vale, non so, magari l'hai già letta e firmata... io ti avviso comunque: per favore, dai un'occhiata qui.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviana vado a leggere subito! qualsiasi cosa sia, grazie!

      Elimina
  8. Bentornata Valeria! ma che meraviglioso orto! E che pomodori da invidiare! I nostri quest'anno si sono ammalati, in tutta la nostra zona non sono praticamente cresciuti e quei pochi che ce la facevano erano davvero brutti (mezzi marci intendo...). I "vecchi" dicono che sia stata una pioggia acida... e di certo l'anomala estate che sta trascorrendo non ha aiutato... le piante le abbiamo già tolte dall'orto, fortunatamente però prima che si ammalassero le piantine siamo riusciti a prepare poco più di una trentina di vasetti di passata, che assaporeremo d'inverno!

    A presto e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina! davvero quest'estate è stata molto piovosa e anche fredda... i continui sbalzi di temperatura e l'acqua eccessiva di certo non hanno aiutato le coltivazioni che necessitano del sole, come pomodori, melanzane e peperoni ... penso che questo sia il motivo della cattiva riuscita delle coltivazioni... qui dove siamo noi ha piovuto si, ma senza fare i danni tremendi che ha fatto altrove, e quando c'è stato il sole era bello forte, forse per questo ci siamo "salvati"... comunque trenta barattoli di passata non sono pochi... vuol dire che li terrete come un piccolo tesoro estivo, per profumare le giornate grigie!

      un abbraccio a te!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...