sabato 19 dicembre 2015

* nella nostra cucina - bracioline (simil) messinesi

Questo piatto faceva furore tra i nostri ospiti in barca ai tempi della Filibusta. Dopo moltissimo tempo che le facevo ignorando la provenienza della ricetta, quando le portai in tavola un signore siciliano esclamò felice:- "Le Bracioline messinesi!!!" - 
Io non le avevo mai sentite nominare prima, e così mi documentai e scovai la ricetta originale di Claudia - alias Scorza d'arancia - siciliana doc, qui.
Confrontando le due versioni noterete che le mie sono abbastanza diverse e il perché ora le chiamo "simil-messinesi", ma sono buonissime ugualmente!
bracioline simil-messinesi
BRACIOLINE SIMIL-MESSINESI

Ingredienti per 4 persone

500/600 gr di fettine di vitello da carpaccio
100 gr di pangrattato
50 gr di pecorino grattugiato
un ciuffo abbondante di prezzemolo
la buccia grattugiata di un limone non trattato
peperoncino (facoltativo)
2 spicchi d'aglio
olio extravergine d'oliva
spiedini di legno

Preparazione
Preparo la panatura mescolando il pangrattato con il pecorino, il prezzemolo tritato con la mezzaluna, la buccia di limone grattugiata. 
Impano le fettine da entrambi i lati, premendo bene così che la panatura si attacchi, poi le arrotolo formando dei cannoncini che taglio in modo da averli  tutti più o meno della stessa misura e grandi quanto un boccone, e li infilo lungo degli spiedini di legno (se dovessero essere troppo lunghi per la vostra padella, potrete tagliarli con un paio di trinciapollo o di forbici da cucina). 
bracioline simil-messinesi
In una padella molto ampia (quella della foto è 32 cm) faccio soffriggere, in tre o quattro cucchiai di olio, due spicchi d'aglio e un pezzo di peperoncino (facoltativo: io non lo uso, per ora, per via della Gnoma che ancora non lo apprezza; prima lo tritavo e lo mescolavo alla panatura, per un gusto ancora più piccante); quando l'aglio è diventato biondo lo elimino e cuocio le bracioline, rigirandole di tanto in tanto finché non si è formata una bella crosticina dorata. 
bracioline simil-messinesi
:o)

4 commenti:

  1. mmm... golagolagola!
    Le provo stasera, il PiccoloChe so già che non ci proverà neanche ad assaggiarle, che lui è nato vegetariano, ma la PM, ah vedrai che festa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops... non so perché non ti ho risposto quando hai scritto... sorry! le hai fatte poi? ti sono piaciute? e il resto dei commensali?

      Elimina
  2. Queste tue bracioline le ho fatte in occasione della prima cena che abbiamo organizzato nella vecchia casetta dopo sposati( avevo preso la ricetta sul "Giornale" che frequentavamo prima dove erano firmate Samoa!!)!!! E poi altre volte ancora ma oltre a piacermi tanto perché sono buonissime, ci sono anche molto affezionata!!!
    Ecco, ora lo sai! E quando le faccio ti pensò sempre!
    Baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luna ma dai!! che bello! questa cosa che mi pensi quando le fai mi fa un sacco piacere, succede anche a me di pensare alle persone che mi hanno passato le ricette quando le preparo, ed è un bel pensare, per cui sono felice!
      Il Giornale... che delusione dopo la storia di Martino... hanno fatto anche dei pasticci rieditando le mie ricette: per un tortino di alici hanno messo come ingrediente principale 500 gr di aceto balsamico!!!! che manco c'era nella ricetta... a volte sono tentata di chiedere di rimuoverle, ma non credo sia possibile.
      baci!!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...