martedì 3 novembre 2015

* scolorire invece di colorare, ovvero come rinnovare una tuta

Mettiamo che una persona ami vestire colorato, e che abbia un pantalone di una tuta viola (eh si, viola), e mettiamo che questa persona a volte sia un po' come Peter Sellers in "Hollywood party" (film esilarante, se non lo avete ancora mai visto fatelo, è un cult della risata) e che l'abbia irrimediabilmente rovinata con la candeggina schizzandola mentre cercava di sbiancare delle macchie di muffa. 
Al suo posto cosa avreste fatto? l'avreste buttata? o regalata? o l'avreste messa in ogni caso, così, con quegli schizzi qui e là?

E ora mettiamo che quella persona sia io...
Ho continuato a metterla così come era, e poi ho avuto un'illuminazione: trasformare la causa del danno in un'opportunità per rinnovare la tuta e mascherare le macchie. 
Sono bastati un cotton fioc,  la malefica e puzzolente candeggina, e un po' di fantasia. Per non fare ulteriori pasticci ho indossato i pantaloni durante l'operazione. 
Gli schizzi si vedono ancora ma, diciamo, sono camuffati dai ghirigori volutamente imprecisi.
Voilà...

tuta rinnovata con la candeggina

tuta rinnovata con la candeggina

tuta rinnovata con la candeggina

tuta rinnovata con la candeggina

tuta rinnovata con la candeggina

tuta rinnovata con la candeggina
eh lo so cosa state pensando: non solo la tuta viola... pure i calzini gialli!!! ahahahaha

:o)

4 commenti:

  1. ...E la maglietta verde!!!! Ahahah. No, rido perché... Me paro io!! Tra la altro viola e giallo a me piacciono tantissimo abbinati! Io invece la tuta c'è l ho rossa e non ti dico che abbinamenti faccio...ma regalano allegria, praticità, sorrisi! La tua tuta è bellissima, a me piace da morire e anche se non l ho schizzata di candeggina, quei ghirigori ce li farei lo stesso! Che fantasia vale, bravissima come sempre! Bacioni grandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna... hai centrato il punto: allegria! per anni ho usato tantissimo il nero, ora non ho nemmeno un capo nel mio armadio di quel colore... il verde prevale, ma che te lo dico a fare!
      bacioni a te!

      Elimina
  2. Ma hai fatto benissimo Vale! Io con la stessa tecnica (cotton fioc + candeggina + rimasugli di stoffa) ho preparato dei segnalibro, per me e per alcune amiche appassionate di lettura. Per la serie "non si butta via niente"... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviana che idea! i segnalibro di stoffa "disegnati" con la candeggina! chissà che belli!
      eh no, non si butta via niente: viva il riciclo!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...