venerdì 20 marzo 2015

* da Natale all'equinozio di primavera in un unico salto!

Tutti i buoni propositi - ecco perché non mi piace fare l'elenco dei buoni propositi per il nuovo anno - infranti miseramente.
Della continuità di presenza che avrei voluto qui, nemmeno l'ombra.

È anche vero che dicembre gennaio e febbraio sono stati un susseguirsi ininterrotto di malanni stagionali e non, poco gravi, ma molto molto seccanti, e non abbiamo ancora finito a quanto pare, visto che continuiamo a macinare quintalate di fazzolettini di carta (con buona pace del mio spirito ecologista).

Nel frattempo ho - abbiamo - scattato decine e decine di foto che sarebbero potute diventare "Foto del venerdì", altro appuntamento perso sulla strada lastricata di buone intenzioni, fermo a due anni fa (aaargh!!!), oppure far parte della serie di "Impronte" lasciate qui e là dalla Gnoma, oppure documentare i nostri "Incontri ravvicinati", oppure raccontarvi cosa sfrittello "Nella nostra cucina" e così via.

Ma, banalmente, il tempo è tiranno.

Allora, ancora una volta, cerco di riprendere le mie abitudini "blogghesche", e comincio mostrandovi le nuove creazioni primaverili. L'equinozio di primavera, con la luna nuova e l'eclissi mi sembrano sottolineare un buon auspicio di rinnovamento e di energia.

Carrellata di bracciali.
Pensando ai fiordalisi, alle gocce di pioggia primaverile che si illuminano e si asciugano veloci al sole improvviso e splendente, tenui verdi e blu, con una punta di rosso che strizza l'occhio all'estate.

bracciali pietre dure e argento

Ed eccoli qui, uno per uno.

bracciale agata blu e argento
suède celeste, argento, agate blu

bracciale agata verde e argento
suède acquamarina, argento, agate verdi
bracciale labradorite e argento
suède celeste, argento, labradorite

bracciale turchese e argento
suède rossa, argento, turchese
Tutti nello shop.

E fra qualche giorno le altre novità.

:o)

7 commenti:

  1. Non parliamo di buoni propositi per carità. Per carità, non parliamo nemmeno di continuità della presenza, questa sconosciuta, che ogni volta parto con l'adrenalina a mille e poi.
    Sai cosa? Ho imparato a fare i braccialetti coi nodi, questa sì che è una novità! :D
    (prima o poi ci vediamo, vero? sempre per parlare di quelle cose non ancora fatte...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah cara mia!!! ogni volta che qui si dice "Si va a Lucca!" ne succede una... così ho smesso di dirlo, e succederà che estemporaneamente ti piombo lì tra capo e collo!
      hai imparato a fare il macramé??? anche io mi cimento di tanto in tanto, ma anche quella è una cosa presa, lasciata, ripresa, lasciata, ripresa... mille volte come mote altre! Aiut! bacioni!

      Elimina
    2. Sì! Macramé e per quest'estate la bimba me ne ha già ordinati una ventina... O_O
      Te non dirlo, poi però passa casualmente di qui che così ci abbracciamo, finalmente, ok? ;)

      Elimina
  2. Starai anche assente per un po',ma ogni volta torni...e questo è quel che conta!
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgia le tue parole sono così accoglienti e rassicuranti!! è bello sapere che c'è sempre chi ti aspetta ed è sinceramente felice di rivederti, è il motivo per cui si ritorna!
      un bacio a voi quattro!!!!

      Elimina
  3. Eh, peccato che i buoni propositi siano andati a pallino, perchè leggerti è sempre un grande piacere! Sono contenta che tu sia tornata e spero che i malanni se ne vadano alla svelta, una volta per tutte. Belli belli questi tuoi bracciali, ispirati dalle goccioline di pioggia primaverile: adattissimi, poi, per festeggiare a dovere questa Giornata Mondiale dell'Acqua!
    Un abbraccio, cara, e a presto (spero)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero! anche la giornata mondiale dell'acqua!!
      stavolta mi ci metto d'impegno, a costo di programmare i post!!!
      ti abbraccio anche io!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...