lunedì 8 settembre 2014

* Mago Geppetto ha colpito ancora!

Elaborazione Mariella B.
Tutto è cominciato da "qualcuno" che cresce alla velocità della luce e una stanza da letto piccina picciò.
Se ci fossimo limitati a mettere un letto "normale" da adulti nella camera della gnoma, tra questo e l'armadio non sarebbe rimasto lo spazio nemmeno per un piccolo tavolo, oltre al fatto che la stanza sarebbe risultata affogata dai mobili e poco vivibile.
Unica soluzione: un letto a soppalco.
Guardandoci intorno, tra Ikea e similari niente ci soddisfaceva.
Il Capitano, vestiti i panni di Geppetto (come viene chiamato in famiglia, dopo avergli visto realizzare: il capanno degli attrezzi, la scala interna che porta in mansarda, il cancello di casa, il contenitore della plastica, e il pollaio), ha cominciato a progettare. Ha passato serate intere a pensare e disegnare, poi siamo stati al mare e i disegni ci hanno seguito all'andata, ma non al ritorno: persi!!!
Per fortuna ha buona memoria.
A luglio si è messo all'opera - che ormai la Gnoma toccava con la testa e i piedi le due sponde del lettino, e continuava a chiedergli "Babbo quando me lo fai il letto da 5 anni?" - e pioggia permettendo - non avendo altro spazio che il giardino per lavorare, tutti i pomeriggi dopo il lavoro "vero" era lì che misurava, segava, piallava, fresava, tingeva...
il "NuvoLetto".

Prime fasi della lavorazione



L'idea era di realizzare un letto sulle nuvole con un arcobaleno - che si vede nella foto che segue sempre allo stato grezzo - e sotto un'ampia scrivania e tre ordini di mensole, sopra e sotto il tavolo. 

Lateralmente le scale che, chiuse da sportelli a cerniera, nascondono uno spazio comodissimo per riporre quel che si vuole.

Abbiamo tinto di azzurro le tre pareti della stanza sulle quali sistemare le "nuvole", creando un cielo ideale.
la sequenza del montaggio dei pezzi tinti di bianco e della scrivania.
Ed eccola pronta!



L'arcobaleno è stato tinto dalla gnoma con un piccolo aiuto per le rifiniture, e la nonna del sud ha dipinto la tenda in tema.

Al colmo della fortuna abbiamo trovato una plafoniera a forma di sole che completa egregiamente tutto il contesto.

E ora, sogni d'oro tra le nuvole alla gnoma che allo scadere del suo compleanno ha avuto finalmente il "letto da 5 anni"!

:o)

10 commenti:

  1. è meravigliosamente favoloso! bellobellobello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Shaula, grazie per il tuo apprezzamento! sono stata a fare un giretto in "casa tua" e dopo quel poco che ho visto apprezzo ancora di più i tuoi complimenti... ci "vedremo" ancora, di sicuro! a presto :o)

      Elimina
  2. è meraviglioso, veramente!! dire complimenti al capitano è dire poco. e poi, non c'è niente da fare: le cose fatte a mano, progettate, pensate e costruite con amore sono tutta un'altra storia!!! (io di solito faccio la parte della progettazione e quella faticosa la lascio agli altri!! :-P)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca Io non faccio nemmeno quella! vengo coinvolta nei ragionamenti, ma le idee sono sue, la realizzazione: è inutile che io lo dica, al massimo posso dipingere l'arcobaleno, cosa che ho fatto insieme a Sara, ma alla fine sempre lui ci ha messo le mani! diciamo che in casi come questo sono di supporto quando serve, ma il grosso lo fa lui!

      Elimina
  3. Un grande! Il tuo Geppetto a realizzare questo capolavoro, ma anche la nonna a dipingere quella tenda. Quanto è bello!!! Beh senti io lo vorrei anche per la camera matrimoniale un letto così, con quelle scalette portaoggetti, la scrivania tutte le mensole e l arcobaleno! Veramente splendido, complimenti. Tanti baci alla gnometta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luna io non so che avrei dato da piccola per una camera così!! e anche Sara apprezza moltissimo di dormire sulle nuvole!

      Elimina
  4. Complimenti per la bella idea.
    Devo confessare che una cameretta del genere piacerebbe anche a me...che ho 35 anni!
    Un saluto a tutti
    A.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A.A. ti comprendo in pieno: la sera quando l'accompagno a dormire e dopo aver letto una storia mi stendo su questo letto a farle qualche minuto di coccole, quasi quasi mi ci addormenterei, e lei se ne accorge perché mi chiede "Mamma, ma mica ti addormenti qui?"

      Elimina
  5. è qualcosa di meraviglioso, stavo per dire non sembra solido ,a credo abbia preso tutte le accortenze, avrà un clone mago Geppetto che può finirmi il mobiletto ?....fa anche rima, bacissimi alla bimba che dorme tra le nuvole, che il suo arcobaleno sia sempre più brillante !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela è solidissimo, l'ho collaudato io, e ti assicuro che se regge me regge tutta la famiglia!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...