lunedì 22 ottobre 2012

* nella nostra cucina - marmellata di pomodori verdi

Finita l'estate, le piante di pomodori San Marzano hanno strenuamente continuato a generare frutti, che però per il calare delle temperature e per l'abbassamento del sole, maturavano molto molto lentamente, diventando facile preda di uccelli e cimici. Le piante inoltre erano diventate un groviglio rigoglioso che faceva invidia al sottobosco della foresta amazzonica, per cui ci siamo decisi ad estrirparle. Abbiamo però voluto salvare i numerosissimi pomodori ancora verdi: ben 6,5 kg!!!!



Ho pensato -"E ora? che ci ci faccio con tutti questi pomodori verdi???"- 
Mi sono messa alla ricerca in rete delle diverse possibilità di consumo e/o conservazione, e poco più della metà sono finiti in marmellata, che servirà per accompagnare carni e formaggi.

Ecco cosa ho usato per 3,5 kg di

MARMELLATA DI POMODORI VERDI

3,5 kg di pomodori verdi
3 limoni
1,2 kg di zucchero

Ho lavato bene tutti i pomodori, li ho tagliati a pezzetti piccoli lasciando la pelle e li ho messi a marinare con lo zucchero e il succo dei limoni per tutta la notte.
Il mattino dopo ho messo il composto di pomodori, zucchero e limone sul fuoco e l'ho portato ad ebollizione. Quando  ha iniziato a bollire ho abbassato la fiamma e lasciato cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Passati i 15 minuti ho spento il fuoco e lasciato raffreddare e riposare per un'altra notte. Il giorno dopo ho rimesso la marmellata sul fuoco e l'ho fatta cuocere a fuoco lento per circa mezz'ora, mescolando e schiumando quando necessario. Quando la marmellata si è ridotta nella pentola di circa un quarto ho frullato tutto con il minipimer a immersione e l'ho versata bollente nei vasetti [sterilizzati nel forno a 100° per mezz'ora],  che una volta chiusi, ho subito capovolto a testa in giù,  lasciandoli raffreddare e formare il sottovuoto.


:o)

10 commenti:

  1. Mamma quanti!
    Finiranno anche loro in bella mostra sulla mensola del sottotetto? ;)
    E degli altri pomodori cosa ne hai fatto?
    Un caro saluto e buona settimana!
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ iLa ci sono finiti si! e gli altri sono in attesa di decisioni sulla loro fine e sul tempo per trasformarli, che scarseggia sempre!!!
      un abbraccio a te e alla tua bella famigliola!

      Elimina
  2. Mi piace!!!
    Adoro le marmellate abbinate ai formaggi!
    Ammiro sempre tanto le vostre autoproduzioni e la filosofia di non buttare nulla, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Ilaria anche noi! la nostra prima esperianza del genere risale a circa 7 anni fa, quando uno dei nostri ospiti a bordo della Filibusta, in 10 giorni prese tre chili a suon di marmellata di pere "boat-made" e pecorino sardo!!!

      Elimina
  3. la conosco... buonissima!!! anche se io non ne sono una grande consumatrice dato che, più che i pecorini e i formaggi stagionati su cui sta a pennello, preferisco i formaggi di mucca freschi... ah, la valtellina... è l'unica cosa, insieme alla bresaola, che rimpiango di lassù!! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ francesca io adoro TUTTI i formaggi, senza distinzione, e per me la loro regina è la mozzarella, ma solo quella della zona Paestum-Battipaglia, insomma di casa mia... mi sa che con la mozzarella perà questa marmellata non ci sta, meglio il pecorino toscano!

      Elimina
  4. Non la farò mai perché sono allergica anche ai pomodori!!
    Infatti ne consumo in modesta quantità e facendogli tutto un lavoro...vabbè!
    Ma mi hai fatto venire in mente quel bel film di anni fa "Pomodori verdi fritti"
    Notte!
    A presto!
    :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Anna i pomodori, come tutte le solanacee sono leggermente tossici, per fortuna io non ho intolleranze a riguardo, perché li adoro. Anche io ho pensato a quel film, e mi sa che una piccola parte davvero proverò a farli fritti...
      a presto!

      Elimina
  5. mamma che bell'idea!!!!! il prossimo anno mi sa che la farò anch'io anche perchè qui si adora l'abbinata formaggio e marmellata!!!! un caro abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Valentina è insolita e buona, anche se il procedimenti a singhiozzi può creare qualche problema organizzativo... ma vale la pena!
      ciaooo!

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...