mercoledì 29 febbraio 2012

* piano, piano...

... "Mammazilla" cresce.
Grazie ad un paio di calzini antiscivolo verdi. Il modello per il corpo è totalmente intuitivo-istintivo-inventato, infatti è informe! ma tanto è un dinosauro, quindi possiamo lasciare correre la fantasia.

Mammazilla

Però questa strana creatura cresce lentamente, perché il tempo scarseggia,

Mammazilla

e perché è stata momentaneamente requisita dalla Gnoma, che ha voluto portarla a dormire con sé anche se ancora non ha le zampe anteriori.

Mammazilla

Quelle piccole protrusioni rachitiche sotto la coda vorrebbero essere le zampe posteriori, ma siamo sempre in tempo per le modifiche.
:o)

12 commenti:

  1. Ma è bellissimo hai veramente un futuro. Bacetti

    RispondiElimina
  2. @ Mami, insomma, non esageriamo, va, diciamo che sei un po' di parte... eheheh comunque sta venendo bellino e, cosa più importante, Sara lo adora.

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo blog: bellissimo!
    Un saluto.

    Enrico

    RispondiElimina
  4. La coda è qualcosa di favoloso!!! Mitica Vale! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Sarah grazie mille!!! peccato che le zampe posteriori non siano proprio all'altezza...

      Elimina
  5. e perchè no...così devono essere! tanto...mica ne ha solo 4, no?
    ...riconosco un calzino....!
    bravabravabrava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ zia mariella quei calzini erano i miei preferiti: consistenza, calore, colore perfetti... quando ho visto che si erano consumati sotto il tallone mi è dispiaciuto un sacco, questo mi è sembrato un modo degno di dargli nuova, e più lunga, vita!
      Quanto alle zampe, sono "in fieri", chissà che ne viene fuori. Per ora Mammazilla presidia stabilmente il lettino di Sara.

      Elimina
  6. ecco, tra tutti i pali e le frasche da cui son saltata nella telefonata, mica mi son ricordata di dirti che avevo visto Mammazilla e non ero riuscita a commentare...

    per me è semplicemente spettacolare.
    come te.

    baciuz

    O.T. oggi mi sembra proprio di essere in un tunnel di pensieri che non voglio. mi hai salvato tu che così ne sono uscita per un paio d'ore e son stata di tutt'altro umore. spero vivamente sia solo p.m.s....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Franny prima l'O.T.:non voglio fare la veggente-sensitiva... ma io, ci crederai o no, (e secondo me ci crederai), prima di parlare con te ieri lo sentivo che c'era una vibrazione negativa nell'etere... diciamo così... secondo me è p.m.s., quei pensieri non sono in sintonia con la nuova Franny...

      quanto allo "spettacolare"... eheheh ho dei dubbi sull'effettivo merito, sia mio sia di Mammazilla!

      Elimina
  7. Ossignur... avevo paura lo "spacciassi" per un Drago...
    AH AH AH ;-)))
    È simpatica come idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Mauro, so che ti darò un dolore, ma Sara un giorno lo chiama "Mammazilla, un giorno lo chiama "il Drago", cambiando continumente non solo il sesso del soggetto, ma anche la specie... eheheeh

      Elimina

Che ne pensi? e dai!!! lasciami un commento...